Piano Annuale delle ricerche


Vai ai contenuti

Menu principale:


Applicazione di strategie di biocontrollo..........

FISIOLOGIA VEGETALE, PATOLOGIA, BIOCHIMICA VEGETALE

Area di Ricerca: Patologia Vegetale

Laboratorio e Responsabile Scientifico: Patologia Vegetale, Corrado Fanelli

Titolo della Linea di Ricerca: APPLICAZIONE DI STRATEGIE DI BIOCONTROLLO PER PREVENIRE E CONTROLLARE LA CONTAMINAZIONE DA PATULINA, MICOTOSSINA RESPONSABILE DI ALTERAZIONI E TOSSICITA’ NELLA FILIERA PRODUTTIVA DELLE POMACEE


Partecipanti:
Corrado Fanelli,
Anna Adele Fabbri
Massimo Reverberi
Slaven Zjalic
Claudio Falcone
Cristina Mazzoni
Raffaello Castoria , Università del Molise

Ricerca nuova: X Proseguimento di ricerca:

Responsabile scientifico della Linea di Ricerca: Corrado Fanelli, professore ordinario, 06 4991 7137, 06 4991 7136; corrado.fanelli@uniroma1.it

Settori Scientifico-Disciplinari interessati dal programma di ricerca: AGR12

Parole chiave:
patulina, micotossine,lotta biologica,biocontrollo, pomacee

Breve descrizione della Linea di Ricerca:

Da molti anni si lavora per la trasformazione in agricoltura della lotta ai patogeni da “chimica” a “sostenibile”e da più di un ventennio sono applicate strategie alternative quali la lotta biologica che tuttavia non sempre ha dato risultati soddisfacenti spesso per scarsi studi di base o applicazioni non corrette. Molti studi sono stati effettuati allo scopo di indagare la relazione tra colonizzazione fungina e produzione di composti tossici (in particolare micotossine), allo scopo di prevenire sia la crescita microbica che la biosintesi dei composti tossici. Le metodologie proposte sono prevalentemente basate sull’uso di trattamenti chimici (pesticidi, fungicidi) e fisici (raggi
g). Spesso però tali metodologie non riescono a risolvere il problema, anzi in molti casi causano alterazioni negli alimenti stessi pericolose per la salute umana ed animale e possono inoltre determinare inquinamento ambientale.

Per tale ragione, molte ricerche si sono incentrate sulla possibilità di studiare, individuare ed applicare strategie alternative per controllare il biodeterioramento che si basino sull’utilizzazione di agenti biologici e composti naturali (di origine fungina e vegetale) limitando in tale maniera danni ambientali e cambiamenti dannosi negli alimenti trattati.

Nel presente progetto si intende sviluppare una strategia per identificare, prevenire e combattere l’attacco di funghi produttori di micotossine in pomacee (mele e pere) e nei loro prodotti derivati.


Tipologia di Finanziamento della Linea di Ricerca: Finanziamento del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali

Mela (Malus communis var. Golden) infettata da Penicillium expansum produttore di patulina

Mela (Malus communis var. Golden) trattata con il patogeno (P. expansum) in presenza e assenza di un lievito antagonista (Criptococcus laurentii- LS28) e di estratti colturali del basidiomicete edule Lentinula edodes (LF23).


Torna ai contenuti | Torna al menu