Piano Annuale delle ricerche


Vai ai contenuti

Menu principale:


Censimento e monitoraggio della biodiversità fungina.............

ECOLOGIA APPLICATA, CONSERVAZIONE E MONITORAGGIO DELLA BIODIVERSITA' 1

Area di Ricerca: Biodiversità dei Funghi

Laboratorio e Responsabile Scientifico: Biodiversità dei Funghi, Persiani Anna Maria

Titolo della Linea di Ricerca: Censimento e monitoraggio della biodiversità fungina.

Partecipanti: ANNA MARIA PERSIANI, ORIANA MAGGI, DARIO LUNGHINI

Ricerca nuova: x Proseguimento di ricerca:

Responsabile scientifico della Linea di Ricerca: ANNA MARIA PERSIANI: +39 06 4991 2475: +39 06 4991 2475 annamaria. persiani@uniroma1.it

Settori Scientifico-Disciplinari interessati dal programma di ricerca: BIO/03 - BIO/02

Parole chiave: BOSCHI VETUSTI, BIODIVERSITA', FUNGHI, SUOLO, LETTIERA.

Tipologia di finanziamento: Convenzione Enti esterni

Breve descrizione della Linea di Ricerca:

I boschi vetusti rappresentano stazioni forestali da lungo tempo non disturbate che sono risultate essere centri naturali di biodiversità. Le maggiori riserve di carbonio e nutrienti nell'atmosfera e negli ecosistemi terrestri sono nel sistema pianta-suolo e i loro flussi sono regolati dalla produzione primaria e dai processi di decomposizione. I funghi saproxilici, degradando la lignina e la lignocellulosa, svolgono un ruolo cruciale nel ciclo del carbonio, essendo capaci di produrre enzimi specifici rispetto all'habitat, al microclima ed alla qualità del legno morto. Le indagini saranno condotte nelle aree permanenti, scelte rispetto alle cenosi forestali e alle classi di vetustà. All'interno di ciascuna delle aree permanenti verranno effettuati rilievi sulla distribuzione spaziale dei funghi saproxilici rispetto al substrato, sulla loro biodiversità e frequenza.



Tali dati saranno messi in relazione con le stime quali-quantitative del legno morto rispetto al sito, alla specie e alle classi di decomposizione. I corpi fruttiferi saranno identificati a livello di specie. Sarà allestito un erbario delle specie di macrofunghi rilevate, con relativa fototeca, che potrà essere utilizzato dalle guardie forestali e operatori delle comunità montane allo scopo di monitorare in maniera diacronica le risorse forestali del Parco. Verrà quindi fornita una lista delle specie presenti nei siti rispetto al loro ruolo di bioindicatori di continuità ecologica, la cui distribuzione potrà essere monitorata grazie allo sviluppo di protocolli semplificati.

di Finanziamentodella Linea di Ricerca: PROGETTO INTEGRATO DEL PARCO NAZIONALE DEL CILENTO E VALLO DI DIANO. MONITORAGGIO ALLA RETE DEI BOSCHI VETUSTI

inerenti la Linea di Ricerca:

Granito V.M., Lunghini D. 2007. Ricerche micologiche sulle praterie del Parco Naturale Regionale dei Monti Simbruini (Lazio). 102° Congresso della Società Botanica Italiana, p. 327.D. 2005. Contributo allo studio ed al monitoraggio delle boletacee del litorale laziale. 4. Bollettino della Associazione Micologica ed Ecologica Romana. 21: 37-47.


Trametes versicolor


Torna ai contenuti | Torna al menu